SEI QUI:

Disposizione Attuative di Misura Specifiche

Misura 1.44 (ai sensi dell’art. 30 Reg. (UE) 508-2014) Pesca nelle acque interne e fauna e flora nelle acque interne - Diversificazione e nuove forme di reddito

L’obiettivo è quello di promuovere la diversificazione delle attività dei pescatori e contribuisce ad accrescere il livello di formazione dediti alla pesca nelle acque interne su ambiti produttivi correlati alla pesca (turismo legato alla pesca sportiva, ristorazione, servizi ambientali e attività pedagogiche).

Misura 1.44 (ai sensi dell’art. 29 Reg. (UE) 508-2014) Pesca nelle acque interne e fauna e flora nelle acque interne - Promozione del capitale umano, creazione di posti di lavoro e del dialogo sociale

L’obiettivo è quello di sostenere la formazione professionale, l’apprendimento permanente e stimolare la divulgazione delle conoscenze contribuendo a migliorare le prestazioni complessive e la competitività degli operatori. La Misura promuove inoltre il trasferimento di buone pratiche di pesca sostenibile e di conservazione delle risorse biologiche delle acque interne.

Misura 1.44 (ai sensi dell’art. 26 Reg. (UE) 508-2014) Pesca nelle acque interne e fauna e flora nelle acque interne – Innovazione

L’obiettivo è quello di sostenere lo sviluppo e la promozione dell’innovazione nel settore della pesca nelle acque interne. Obiettivi rilevanti riguardano anche lo sviluppo tecnologico e l’innovazione, compreso l’aumento dell’efficienza energetica e la promozione del capitale umano.

Misura 1.43 - Porti, luoghi di sbarco, sale per la vendita all’asta e ripari di pesca

L’obiettivo è quello di incentivare l’adeguamento delle infrastrutture per favorire una maggiore competitività della filiera ittica e per ridurre l’impatto ambientale; sostenere investimenti volti a migliorare le infrastrutture preesistenti dei porti di pesca, delle sale per la vendita all’asta, dei siti di sbarco e dei ripari di pesca.

Misura 1.42 - Valore aggiunto, qualità dei prodotti e utilizzo delle catture indesiderate

L’obiettivo è quello di promuovere e incentivare la competitività della filiera di settore, prevedendo investimenti volti a migliorare il valore aggiunto e/o la qualità del pesce catturato; sostenere gli interventi a bordo delle navi al fine di realizzare il miglior uso possibile delle catture indesiderate e di valorizzare al meglio la parte sottosfruttata del pesce catturato.

Misura 1.41 - Efficienza energetica e mitigazione dei cambiamenti climatici (Art. 41, par. 2 del Reg. (UE) n. 508-2014)

L’obiettivo di mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e migliorare l’efficienza energetica dei pescherecci, conformemente all’obiettivo principale della strategia Europa 2020, attraverso il sostegno per la sostituzione o l’ammodernamento di motori principali o ausiliari.

Misura 1.41 - Efficienza energetica e mitigazione dei cambiamenti climatici (Art. 41, par. 1, lett. a), b) e c)

L’obiettivo è quello di mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e migliorare l’efficienza energetica dei pescherecci, finanziando investimenti destinati ad attrezzature volti a ridurre l’emissione di sostanze inquinanti o gas a effetto serra e ad aumentare l’efficienza energetica dei pescherecci.

Misura 1.40 (lett. h) - Protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini e dei regimi di compensazione nell’ambito di attività di pesca sostenibili

L’obiettivo è quello di finanziare il risarcimento dei danni al pescato causato da mammiferi e uccelli che rientrano in direttive comunitarie “habitat” e “uccelli” sui quali vigono vincoli e tutele specifiche.

Misura 1.40 (lett. a –i) - Protezione e ripristino della biodiversità e degli ecosistemi marini e dei regimi di compensazione nell’ambito di attività di pesca sostenibili

L’obiettivo è quello di proteggere e ripristinare la biodiversità e gli ecosistemi marini mediante la realizzazione di strutture a protezione di ecosistemi sensibili e promuovere il miglioramento della gestione degli stock ittici, dando priorità al ripristino ed alla costruzione di protezioni.

Misura 1.38 - Limitazione dell’impatto della pesca sull’ambiente marino e adeguamento della pesca alla protezione della specie

L’obiettivo è quello di ridurre l’impatto della pesca sull’ambiente marino, favorire l’eliminazione graduale dei rigetti in mare e facilitare la transizione verso uno sfruttamento sostenibile delle risorse biologiche marine vive conformemente all’approccio precauzionale previsto dalla Politica Comune della Pesca (PCP).

Misura 1.32 - Salute e sicurezza

L’obiettivo tematico è quello di migliorare la competitività delle piccole e medie imprese previsto tra gli obiettivi tematici del Quadro Strategico Comune per la programmazione 2014/2020 (Obiettivo Tematico 3). In particolare la misura sostiene il miglioramento delle condizioni igieniche, di sicurezza e lavorative dei pescatori.

Misura 1.31 - Sostegno all'avviamento per i giovani pescatori

L’obiettivo è quello di promuovere la creazione e lo sviluppo di nuove attività economiche nel settore della pesca ad opera di giovani pescatori, soprattutto nell’ambito della pesca costiera artigianale.

Misura 1.30 - Diversificazione e nuove forme di reddito

L’obiettivo è quello di promuovere la diversificazione del reddito dei pescatori tramite lo sviluppo di attività complementari e accrescere il livello di formazione dei pescatori su ambiti produttivi correlati alla pesca (turismo legato alla pesca sportiva, ristorazione, servizi ambientali e attività pedagogiche).

Misura 1.29 - Promozione del capitale umano, creazione di posti di lavoro e del dialogo sociale

L’obiettivo è la promozione del capitale umano per accrescere la competitività e il rendimento economico della pesca e delle attività marittime; contribuisce a sostenere un’occupazione sostenibile e di qualità; supporta la mobilità dei lavoratori e promuove il trasferimento di buone pratiche di pesca sostenibile e di conservazione delle risorse biologiche marine.

Showing 21 - 34 of 34 results.
Items per Page 20
of 2