SEI QUI:

Disposizione Attuative di Misura Specifiche

Misura 5.69 – Trasformazione dei prodotti della pesca e dell’acquacoltura

L’obiettivo è quello di promuove la competitività delle aziende che operano nel settore della trasformazione e commercializzazione attraverso la realizzazione di investimenti finalizzati al risparmio energetico e alla riduzione dell'impatto sull’ambiente, al miglioramento della sicurezza, dell’igiene e delle condizioni di lavoro.

Misura 5.68 – Misure a favore della commercializzazione

L’obiettivo è quello di sostenere i beneficiari che promuovono e incentivano la competitività del settore ittico, volta alla ricerca di nuovi mercati e promuovere prodotti di qualità, in linea anche con le azioni del Piano Sviluppo Aziendale - PSA 2014/2020.

Misura 2.56 Misure relative alla salute e al benessere degli animali Art. 56, par. 1, lett. f) del Reg. (UE) n. 508-2014

La Misura consiste in una compensazione da erogare nei casi in cui una mortalità di massa eccezionale comporti la sospensione temporanea delle attività. L’obiettivo è quello di migliorare la competitività delle piccole e medie imprese come previsto dal Quadro Strategico Comune per la programmazione 2014/2020 (Obiettivo Tematico 3) e risulta in linea con le Azioni del Piano Strategico Acquacoltura 2014/2020.

Misura 2.56 Misure relative alla salute e al benessere degli animali Art. 56, par. 1, lett. a), b), c), d), e) del Reg. (UE) n. 508-2014

L’obiettivo degli interventi previsti dall’art. 56, par. 1, lett. a)-e) del Reg. (UE) n. 508/2014 è quello di promuovere la salute e il benessere degli animali nelle imprese acquicole, anche in termini di prevenzione e biosicurezza, in linea anche con le azioni del Piano Strategico Acquacoltura 2014/2020.

Misura 2.55 Misure sanitarie

L’obiettivo è quello di fronteggiare le eventuali perdite dovute alla contaminazione dei molluschi in linea anche con le azioni del Piano Strategico Acquacoltura 2014/2020.

Misura 2.54 Prestazione di servizi ambientali da parte dell’acquacoltura

L’obiettivo è quello di sostenere metodi di acquacoltura sostenibili e che consentano la conservazione e il miglioramento dell’ambiente e della biodiversità e la gestione del paesaggio e delle caratteristiche tradizionali delle zone dedite all’acquacoltura.

Misura 2.51 Aumento del potenziale dei siti di acquacoltura

L’obiettivo è quello di sviluppare i siti e infrastrutture legati all’acquacoltura per ridurre l’impatto ambientale, in linea anche con le azioni del Piano Strategico Acquacoltura 2014/2020.

Misura 2.50 Promozione del capitale umano e del collegamento in rete

L’obiettivo è quello di promuovere il capitale umano e favorire il collegamento in rete e lo scambio di esperienze nel settore acquacoltura, e in linea anche con le azioni del Piano Strategico Acquacoltura 2014/2020.

Misura 2.48 Investimenti produttivi destinati all’acquacoltura

L’obiettivo è quello di sostenere iniziative destinate a ridurre l’impatto negativo dell’acquacoltura sull’ambiente e le acque, promuovendo la conversione delle imprese acquicole verso fonti rinnovabili di energia.

Misura 2.48 Investimenti produttivi destinati all’acquacoltura Art. 48, par. 1, lett. e), i), j) del Reg. (UE) n. 508-2014

L’obiettivo è quello di potenziare i sistemi di allevamento che favoriscono l’efficienza produttiva, l’uso sostenibile delle risorse e il miglioramento della performance ambientale.

Misura 2.48 Investimenti produttivi destinati all’acquacoltura Art. 48, par. 1, lett. a), b), c), d), f), g), h) del Reg. (UE) n. 508-2014

L’obiettivo è quello di recuperare e sfruttare le aree maggiormente vocate; riqualificare e diversificare le produzioni e i processi produttivi garantendo la compatibilità con l’ambiente e le risorse disponibili; valorizzare il prodotto sul mercato; diversificare l’attività con altre complementari.

Misura 2.47 Innovazione

L’obiettivo, in linea anche con le azioni del Piano Strategico Acquacoltura 2014/2020, è quindi quello di promuovere l’innovazione nel settore dell’acquacoltura al fine di favorire un uso sostenibile delle risorse in acquacoltura o facilitare l’applicazione di nuovi metodi di produzione sostenibile

Misura 1.44 Pesca nelle acque interne e fauna e flora nelle acque interne - Gestione, ripristino e monitoraggio dei siti Natura 2000; recupero delle acque interne; costruzione, ammodernamento e installazione di elementi fissi o mobili per proteggere la

L’obiettivo è quello di proteggere e ripristinare la biodiversità e gli ecosistemi delle acque interne mediante la realizzazione di strutture a protezione di ecosistemi sensibili; promuovere il miglioramento della gestione degli stock ittici, dando priorità al ripristino ed alla costruzione di protezioni compatibili con il paesaggio acquatico.

Misura 1.44 (ai sensi dell’art. 43 Reg. (UE) 508-2014) Pesca nelle acque interne e fauna e flora nelle acque interne - Porti, luoghi di sbarco, sale per la vendita all’asta e ripari di pesca

L’obiettivo è quello di incentivare l’adeguamento delle infrastrutture per favorire una maggiore competitività della filiera ittica e per ridurre l’impatto ambientale.

Misura 1.44 (ai sensi dell’art. 42 Reg. (UE) 508-2014) Pesca nelle acque interne e fauna e flora nelle acque interne - Valore aggiunto, qualità dei prodotti e utilizzo delle catture indesiderate

Misura 1.44 (ai sensi dell’art. 41 Reg. (UE) 508-2014) Pesca nelle acque interne e fauna e flora nelle acque interne - Efficienza energetica e mitigazione dei cambiamenti climatici

L’obiettivo è quello di mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e migliorare l’efficienza energetica dei pescherecci.

Misura 1.44 (ai sensi dell’art. 39 Reg. (UE) 508 -2014) Pesca nelle acque interne e fauna e flora nelle acque interne - Innovazione connessa alla conservazione delle risorse biologiche

L’obiettivo è quello di promuovere l’innovazione volta allo sviluppo di modelli di sfruttamento sostenibile delle risorse biologiche vive delle acque interne e la coesistenza con i predatori protetti.

Misura 1.44 (ai sensi dell’art. 38 Reg. (UE) 508-2014) Pesca nelle acque interne e fauna e flora nelle acque interne - Limitazione dell’impatto della pesca sull’ambiente e adeguamento della pesca alla protezione della specie

L’obiettivo è quello di ridurre l’impatto della pesca sull’ambiente delle acque interne, favorire l’eliminazione graduale dei rigetti e facilitare la transizione verso uno sfruttamento sostenibile delle risorse biologiche vive conformemente all’approccio precauzionale previsto dal Quadro Strategico Comune per la programmazione 2014/2020.

Misura 1.44 (ai sensi dell’art. 32 Reg. (UE) 508-2014) Pesca nelle acque interne e fauna e flora nelle acque interne - Salute e sicurezza

L’obiettivo è il miglioramento delle condizioni igieniche, di sicurezza e lavorative dei pescatori, in linea con l’obiettivo tematico di migliorare la competitività delle piccole e medie imprese previsto tra gli obiettivi tematici del Quadro Strategico Comune per la programmazione 2014/2020 (Obiettivo Tematico 3).

Misura 1.44 (ai sensi dell’art. 31 Reg. (UE) 508-2014) Pesca nelle acque interne e fauna e flora nelle acque interne - Sostegno all'avviamento per i giovani pescatori

L’obiettivo è quello di creare e sviluppare nuove attività economiche nel settore della pesca nelle acque interne ad opera di giovani pescatori, in linea con l’obiettivo tematico di migliorare la competitività delle piccole e medie imprese previsto tra gli obiettivi tematici del Quadro Strategico Comune per la programmazione 2014/2020 (Obiettivo Tematico 3).

Risultati 1 - 20 su 34.
Articoli per Pagina 20
di 2